Il sito per imparare gratuitamente a fare pagine Web

Conclusioni Primi passi in HTML

Questa guida Ŕ stampabile in modo agevole dalla versione off-line scaricabile dal men¨ laterale: Download.zip



Andrea Bianchi © www.web-link.it  Primi Passi in HTML con Style - Ver. 1.3.6

 

Consigli e conclusioni

Siamo giunti al termine di questa rubrica dedicata a tutti i principianti che hanno deciso di imparare a creare e gestire un proprio sito web.

Nelle lezioni precedenti credo di aver detto tutto quello che c'era da dire per permettervi di crearlo nel modo più semplice e rapido possibile.

Ho volutamente tralasciato molte cose che non ritengo al momento indispensabili e questo al solo scopo di non confondervi troppo le idee.

Se qualcuno di voi, una volta acquisita la giusta dimestichezza col metodo, volesse approfondire... oltre alla letteratura specializzata potete leggere anche la mia guida su HTML, il procedimento resta lo stesso identico, così come avete imparato ad introdurre gli elementi base potete introdurre anche tutti gli altri elementi che fanno parte del linguaggio HTML.

Molte cose sono state semplificate dall'uso dei fogli di style (CSS) che dovete necessariamente approfondire prima o poi. Per il momento credo possa bastare quello che Ŕ stato detto nelle lezioni viste in precedenza.

Le tecniche apprese sono importanti ma il successo del sito dipenderà in gran parte dal vostro buon gusto, dalla vostra fantasia nel saper scegliere e dosare  sapientemente i colori, gli sfondi, le immagini, i fonts e quant'altro possa far parte di una pagina web.

Non c'è cosa peggiore di una scritta scura su sfondo nero o di una bianca su sfondo chiaro. Ricordatevelo sempre!

Vi suggerirei di evitare pagine di grosse dimensioni e magari farcite di immagini animate, applets, scripts, scritte in movimento e chi più ne ha più ne metta.

Tutte cose che appesantiscono e confondono la visualizzazione delle informazioni che invece dovrebbero essere le più chiare e semplici possibili.

Non tutti forse sanno che una pagina web prima di essere visualizzata dal browser deve essere scaricata completamente nel proprio PC, in una zona chiamata memoria cache o temporanea, per cui il tempo richiesto per la sua visualizzazione varia molto e non solo dalla velocitÓ di connessione ma anche da quello che avete introdotto in quella pagina. Tenete sempre presente che non tutti dispongono di una linea a larga banda, se il vostro visitatore ha tempi d'attesa lunghi sarà facilmente indotto ad abbandonare il vostro sito a favore di un altro che offre lo stesso argomento e difficilmente tornerà a farvi visita.

Se avete molte informazioni evitate lunghe pagine, dividetele facendo in modo che diventino più di una, come ho fatto io per questa rubrica. Se il contenuto è interessante saranno sfogliate tutte quante proprio come si farebbe con la lettura di un libro.

Pagine che contengono molto testo dovrebbero avere delle piccole immagini, anche se non sono strettamente necessarie, questo darebbe un insieme di aspetto estetico più gradevole senza affaticarne la lettura.

Offrite la possibilità di navigare il sito con menù e/o con rimandi a fine pagina, il navigatore dovrebbe muoversi nel modo più agevole possibile, senza dover adoperare ogni volta i tasti del browser per pagina avanti e pagina indietro.

Evitate immagini pesanti, se le acquisite voi stessi con uno scanner usate una risoluzione di 75 dpi. più che sufficienti per una buona grafica web. Se ne avete di già pronte sottoponetele ad una elaborazione da parte di quei programmi che le "strizzano" riducendone il peso senza perdere in qualità. Ricordate che se non vi servono immagini animate o con trasparenze, quelle di tipo .jpg sono da preferirsi essendo in assoluto più leggere.

Ho finito, vi lascio questo utile link dove potrete verificare la corretta stesura del codice html. Se come credo farete un vostro sito vi piacerÓ che sia privo di errori.

Se avete domande da fare potete scrivere sul forum di supporto, gratuito e aperto a tutti.



Andrea Bianchi