Gli attributi per il font (carattere)

Prima di passare in rassegna le categorie di attributi vorrei ricordare ancora una volta la loro sintassi, a prescindere da quale dei vari modi deciderete di usare. Abbiamo detto che gli attributi devono essere inseriti all'interno di parentesi graffe { } e laddove in HTML verrebbe usato un "=" (uguale) nei css viene invece usato ":" (due punti). Argomenti consecutivi sono separati da un ";" (punto e virgola) invece...

La stampa su carta

Abbiamo visto come definire i vari styli e questi sono interpretati dal browser che li esegue a video, è anche possibile personalizzare un foglio di style specifico per la sola stampa in modo da avere margini, font, interruzioni pagina, nascondere parti che non devono essere stampate ed altro ancora. Per farlo è sufficiente creare un secondo foglio di style al...

I Parametri  

Sono quei valori che vanno specificati negli attributi e variano a seconda dell'attributo usato. Nelle tabelline riportate sotto è possibile rendersi conto di come possono essere espressi, alcuni di essi sono equivalenti, producono cioè lo stesso risultato, in questo caso sarete voi a decidere quale adoperare in base ai vostri gusti necessità ed abitudini. Unità di misura: Ho adoperato l'attributo font-size: esempio; con i...

Gli attributi per gli stili

Gli attributi per gli stili Sono davvero molti i possibili attributi e non credo che riuscirei a descriverli tutti. Alcuni sono di raro utilizzo, altri supportati dai vari browser in modo differente. In queste pagine parleremo soltanto di quelli che si adoperano con una certa frequenza e che funzionano con tutti i browser di ultima generazione. Lascio due links di sicuro...

I link

Abbiamo visto come i CSS siano in grado di cambiare attributi al testo, come e con quale facilità sia possibile posizionare con estrema precisione oggetti grafici e testuali. Esiste anche un'altra novità introdotta dai CSS e riguarda la gestione dei links, si tratta di pseudo classi dinamiche. La tanto odiata sottolineatura e la possibilità di cambiare colore o tipo di...

I Layout fissi e liquidi

Un layout altro non è che una struttura per contenere i dati. Si tratta in pratica di usare box fissi e/o box flottanti per impaginare tutto quello che può far parte di una pagina web. Facendo uso delle informazioni e degli esempi visti in precedenza per il box liquido è possibile creare una struttura molto versatile, in questo esempio due...

Il Box Liquido

Abbiamo visto come si creano i box e come si posizionano correttamente, esiste però una tecnica che prende il nome di box liquido che consentirà al box di adattarsi alla pagina ridimensionandosi automaticamente, proprio come fosse un liquido versato in un recipiente che ne assume la forma, da qui il nome box liquido. Dovendo posizionare un box al centro della pagina abbiamo visto che...

Come posizionare il Box Model

Abbiamo visto che un box è praticamente un contenitore che inserito in un punto qualsiasi della pagina ne segue il suo flusso naturale generando un ritorno a capo come tutti gli elementi di blocco, ne consegue che più box sarebbero disposti verticalmente uno di seguito all'altro. A causa di questa caratteristica diventa impossibile creare dei layout elaborati usando più...

Il Box Model

Se siete dei principianti in assoluto vi consiglio di saltare questa parte della guida passando direttamente ai links. Potrete sempre tornare dopo aver capito i meccanismi ed aver acquisito una certa familiarità con l'uso dei css.  Una delle cose più importanti introdotte con i CSS è il box model che permette di creare una struttura (layout) fatta da rettangoli e/o quadrati,...

Grafica: come posizionare gli oggetti 

Se avete letto la parte dedicata ai selettori ID vi sarete resi conto che i CSS non servono solo per assegnare stili al testo ma sono quanto di meglio si possa avere per il posizionamento degli oggetti sulla pagina web. Per oggetti si intende tutto quello che fa parte di una pagina: immagini, testo, tabelle, forms e qualsiasi altra cosa venga racchiusa...